Promuovere le tradizioni dell’enogastronomia e dei prodotti agroalimentari italiani all’estero attraverso la formazione è da sempre l’obiettivo dell’ ICIF, l’Istituto di Cucina ed Enologia delle Regioni d’Italia che vanta ben quattordici scuole partners nel mondo.

Tra i prestigiosi Istituti che hanno scelto l’ICIF per la formazione dei loro studenti spicca il Lincoln Culinary Institute, con cui è appena stato sottoscritto un nuovo accordo per la sede scolastica di West Palm Beach, in Florida, che si affianca a quello già siglato nel 2006 per la sede di Hartford (Connecticut): un importante passo che garantisce agli studenti un percorso formativo di stampo tutto italiano all’interno del loro programma educativo americano, per il quale vengono rilasciati crediti formativi riconosciuti dal Governo Americano con un doppio attestato, americano ed italiano.

Gli studenti potranno iniziare il percorso di studio negli Stati Uniti, per poi specializzarsi nella Cucina Italiana seguendo il “Corso Breve di Cucina ed Enologia delle Regioni d’Italia” direttamente nelle strutture didattiche dell’ICIF a Costigliole d’Asti.

Aumenterà quindi il numero dei giovani americani che ogni anno vengono in Piemonte: il corso di specializzazione è progettato specificatamente per esaminare le ricette regionali italiane e la loro evoluzione e/o trasformazione nella cucina classica nazionale.

Nel percorso di approfondimento presso l’ICIF gli studenti, utilizzando le varie tecniche culinarie apprese al Lincoln Culinary Institute, impareranno a concentrarsi sui sapori usando prodotti autentici. La formazione prevede un processo di apprendimento comparativo che consenta agli studenti di cogliere le differenze e le sfumature tra i piatti cucinati con le autentiche materie prime di provenienza italiana e quelli non Made in Italy.

Verranno anche insegnate le varie differenze tra la Cucina delle varie Regioni del nostro Paese, con un occhio di riguardo all’utilizzo di prodotto tipici e l’uso di ingredienti regionali come l’olio extravergine d’oliva, il formaggio, il prosciutto ed ovviamente i vini, con lezioni mirate con degustazioni e abbinamenti cibo-vino.

Al termine del Corso gli studenti, tornando nel proprio Paese, potranno riproporre all’interno dei Ristoranti italiani dove lavorano quanto appreso durante l’esperienza all’ICIF, per diventare ambasciatori della Cultura e della Cucina Italiana. Quella vera.

Scarica il comunicato in formato PDF (215Kb)

Share!

Share this page with your friends.